Il tuo specialista di omega-3 info@norsan.it +39 0471 181 7989

MenuMenu

FAQ

Benvenuto nel nostro centro d’aiuto! In questa pagina abbiamo risposto alle domande più frequenti sugli acidi grassi omega-3 e sui nostri prodotti. Se non trovi la risposta alla tua domanda, non esitare a contattarci per telefono o per e-mail.

Acidi grassi omega-3

Ordine, spedizione, reso

Olio di pesce

Olio di alga

Se la tua domanda non viene risposta, non esitate a contattarci inviandoci un e-mail a info@norsan.it, scrivendoci un whatsapp al 377 3829919 o chiamandoci al 0471 181 7989.

Acidi grassi omega-3

Alcune capsule di olio di pesce contengono esteri etilici di omega-3. È meglio o peggio?

Nel processo di fabbricazione dell’estere etilico di omega-3, gli acidi grassi naturali sono chimicamente transesterificati. Questo permette di concentrare questi acidi grassi a un livello di estere etilico di acido omega-3 del 90%. Lo svantaggio è che non è più un prodotto naturale. L’organismo deve prima convertire faticosamente gli esteri etilici in acidi grassi naturali. Nel processo, viene rilasciato anche dell’alcool, che deve essere scomposto dal fegato. Inoltre, non è ancora chiaro quale effetto gli esteri etilici abbiano sul nostro corpo. La nostra opinione al riguardo è chiara: perché dovrei prendere un olio modificato artificialmente quando posso avere l’olio di pesce naturale?

Come posso sapere se il mio apporto di omega-3 è troppo basso?

Se si hanno i crampi ai polpacci, allora si tratta molto probabilmente di una carenza di magnesio. Sfortunatamente, con gli omega-3 non è così semplice. I segni di una carenza di omega-3 spesso non vengono notati o solo molto tardi. Spesso fanno parte della vita quotidiana e si è imparato a conviverci. Esempi di questo sono i disturbi del sonno, la mancanza di concentrazione, i problemi digestivi, ecc. Anche molte malattie autoimmuni possono essere causate da una mancanza di acidi grassi omega-3. Non c’è nessun sintomo che agisca chiaramente come un sistema di allarme precoce per una carenza di omega-3. Per scoprire se al proprio corpo mancano gli omega-3, si può effettuare un’analisi degli acidi grassi. Oppure ci si affida agli studi, che mostrano chiaramente che la dieta occidentale è associata a una carenza di omega-3 e quindi tanti di noi rischiano di sviluppare un’infiammazione silenziosa.

Come posso sapere se un integratore di omega-3 è di buona qualità?

Non c’è bisogno di un laboratorio di chimica per controllare la qualità da soli. Il nostro naso e la nostra lingua possono dirci se l’olio è buono o ossidato, cioè rancido e quindi inutilizzabile. La prova del budino è nel mangiare. Se si addenta una capsula di olio di pesce o si prende un olio di pesce liquido puro, non dovrebbe avere un forte sapore di pesce. Il pesce ha un forte sapore di pesce quando non è più fresco. Se il l’integratore omega-3, quindi, ha un sapore pungente di pesce è un’indicazione di scarsa qualità. Attenzione: un preparato di omega-3 può anche avere un buon sapore o non avere un forte sapore di pesce se non contiene molti omega-3 EPA e DHA. Importante, quindi, è paragonare mele con mele, o in questo caso, pesce con pesce.

Cosa bisogna considerare quando si assumono contemporaneamente acidi grassi omega-3 e anticoagulanti?

Gli acidi grassi omega-3 influenzano la coagulazione del sangue (“il sangue diventa più sottile”). Ma secondo gli studi attuali, non sono note grandi complicazioni di sanguinamento (secondo l’EFSA, l’assunzione fino a 5g al giorno è anche sicura). L’effetto dipende dal tipo e dalla dose dei preparati utilizzati. Si deve prestare attenzione quando si assumono forti farmaci per la coagulazione del sangue. Raccomandiamo sempre di consultare il medico curante.

Di quanto omega-3 ho bisogno al giorno?

Con gli acidi grassi omega-3, vale il detto: molto aiuta molto! Tanti studi e analisi di acidi grassi hanno mostrato che abbiamo semplicemente bisogno di una grande quantità per ottenere degli effetti preventivi o terapeutici. Nella maggior parte dei casi, abbiamo bisogno di due grammi di omega-3 al giorno. Se qualcuno mangia pochi grassi di origine animale e mangia una quantità relativamente alta di pesce, allora un grammo potrebbe essere sufficiente. Se invece qualcuno mangia pochi prodotti del mare ma grandi quantità di carne, allora potrebbe averne bisogno di tre o anche quattro grammi. Due grammi significano 4-6 o più capsule di olio di pesce. In alternativa si può assumere l’olio di pesce in forma liquida. Può risultare più facile prendere un cucchiaio di olio di pesce che una manciata di capsule.

È possibile assumere abbastanza omega-3 attraverso il cibo?

Sì, è teoricamente possibile. Tuttavia, bisognerebbe mangiare grandi quantità di certi alimenti. Pertanto, solo pochissime persone sono in grado di farlo realisticamente.  Per garantire l’assunzione di circa 2 g di acidi grassi omega-3, la dose giornaliera raccomandata da tanti medici, bisognerebbe mangiare circa 100 g di aringhe o 150 g di tonno o 250 g di salmone o 300 g di sgombro o 1,5 kg di trota o 3 kg di merluzzo al giorno.

È possibile avere un sovradosaggio di omega-3? Se sì, quali sono le conseguenze?

L’overdose è possibile, ma molto improbabile. Uno studio EFSA del 2012 ha trovato che l’assunzione giornaliera supplementare fino a 5 g di EPA e DHA (combinati) è sicura per la sicurezza della popolazione generale). Le conseguenze di un sovradosaggio sarebbero la comparsa di contusioni e la diluizione del sangue. Per controllare il proprio stato di acidi grassi si raccomanda un’analisi degli acidi grassi. 

Gli omega-3 possono anche causare effetti collaterali?

L’effetto collaterale più comune e spiacevole è un sapore di pesce o un ritorno di gusto sgradevole se non è stato scelto un integratore fresco e di alta qualità. In questo caso consigliamo di provare uno dei nostri prodotti. Tuttavia, se si soffre di un disturbo della digestione dei grassi (ad esempio a causa della debolezza della cistifellea o del pancreas), quantità maggiori di olio di pesce possono portare a corrispondenti problemi digestivi con flatulenza e diarrea. In quel caso si dovrebbe prima trattare in modo ottimale la malattia sottostante, in modo da poter digerire nuovamente i grassi.

Perché è importante un buon valore di omega-3?

Troppo poco omega-3 nel nostro corpo può portare a infiammazioni silenziose nel corpo. Questi a loro volta possono svilupparsi in malattie gravi. Soprattutto gli acidi grassi marini omega-3 (EPA e DHA) si dice che abbiano molte proprietà positive. L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato quanto segue per il mantenimento delle funzioni essenziali del corpo che possono essere attribuite agli acidi grassi marini omega-3:

  • EPA e DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca.
  • DHA contribuisce al mantenimento di una visione normale.
  • DHA contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale.
  • DHA e l’EPA contribuiscono al mantenimento di livelli normali di trigliceridi nel sangue.
  • L’assunzione materna di DHA contribuisce al normale sviluppo degli occhi e del cervello nel feto e nel bambino allattato al seno.
  • L’assunzione di DHA contribuisce al normale sviluppo della vista nei bambini fino a 12 mesi di età.

Tuttavia, molti studi hanno dimostrato che gli omega-3 hanno anche un effetto preventivo, curativo o almeno alleviante su molte malattie. Esistono evidenze forti per le principali malattie comuni come il cancro, l’infarto e l’ictus. Tanti studi mostrano anche che gli omega-3 possono aiutare nelle aritmie cardiache o nelle malattie autoimmuni (dall’asma ai reumatismi alla celiachia). Poi ci sono anche prove convincenti per un effetto positivo di omega-3 sulla depressione, AD(H)S, epilessia, psicosi e demenza. Gli omega-3 possono, inoltre, aiutare a prevenire le allergie e i disturbi della memoria.

Perché improvvisamente abbiamo bisogno di omega-3? Come ha fatto la gente a cavarsela in passato senza integratori di olio di pesce?

La gente in passato (almeno la maggioranza) mangiava in modo diverso. Spesso c’era solo un porridge. Due volte alla settimana si mangiava forse il cosiddetto “cibo dei poveri”, il pesce. E la carne veniva mangiata non più di una volta alla settimana. Gli oli vegetali erano quelli ricchi di omega-3, come l’olio di semi di lino e l’olio di colza. Anche se da questi non si forma quasi nessun’EPA e DHA, non si produce nemmeno l’acido grasso omega-6 AA che favorisce l’infiammazione; al contrario dell’acido linoleico dei girasoli, che oggi mangiamo spesso. Quindi, solo il fatto che si mangiava molto meno carne e nessun prodotto industriale hanno contribuito a far sì che la maggior parte delle persone 150 anni fa avessero probabilmente un quoziente AA/EPA di circa 3, il che è molto buono. Simile, tra l’altro, a quello che si può ottenere con la dieta mediterranea se si mangia veramente in maniera tradizionale, come si è praticato fino agli anni ’60.

Perché si legge a volte che gli omega-3 non hanno alcun effetto?

Quando si citano studi che “provano” che gli omega-3 non hanno alcun effetto su una certa indicazione rispetto a un gruppo di controllo, si deve dare un’occhiata al disegno dello studio e al modo in cui è stato condotto. Nella maggior parte degli studi “negativi”, sono state usate quantità troppo piccole o la durata dello studio era troppo breve o il numero di soggetti di prova era troppo piccolo affinché qualsiasi differenza diventasse statisticamente significativa.

Purtroppo, molte persone non prendono la quantità di omega-3 che sarebbe necessaria a livello terapeutico per ottenere un effetto positivo. Altrettanto spesso, le persone prendono omega-3 solo per poche settimane e poi si allontanano dalla “terapia inefficace” con disappunto. Ma come sappiamo, la dose fa il veleno. E al contrario, la dose fa anche l’effetto.

Qual è la differenza tra un olio di pesce naturale e un concentrato?

Tutti i grassi e oli naturali sono basati su trigliceridi. Questi consistono in una molecola di glicerolo e tre acidi grassi. Nell’olio di pesce, uno di questi tre acidi grassi è di solito un acido grasso omega-3, il che porta a un contenuto di omega-3 del 30% circa. Se si vuole arrivare a 2 g di omega-3 con normali capsule di olio di pesce da 500 mg, di solito bisogna prendere quindi un gran numero di capsule. Per ridurre questo numero, alcuni produttori hanno escogitato un trucco: rompono i trigliceridi e aumentano il contenuto di omega-3 al 60-80% per poi combinarli di nuovo artificialmente con la glicerina. Il risultato sono trigliceridi con solo due o anche tre acidi grassi omega-3, che non si trovano affatto in natura. In confronto, un olio di pesce naturale consiste di oltre 50 acidi grassi diversi. La concentrazione ha il vantaggio di dover ingerire meno olio di pesce per raggiungere la quantità desiderata. Lo svantaggio è che non è più naturale e non è ancora chiaro quale effetto questo abbia sul nostro corpo. Inoltre, il rischio di ossidazione è inferiore con un olio di pesce naturale, poiché si tratta di una composizione di acidi grassi più stabile.

Il ricercatore tedesco di nutrizione e fondatore della nutrizione integrale Prof. Kollath è del parere: “Lasciate che il cibo sia il più naturale possibile”. Noi di NORSAN siamo d’accordo con questa opinione e quindi offriamo solo olio di pesce naturale.

Quale integratore di omega-3 è il più adatto per me?

Quando ci si avvicina alla risposta a questa domanda dal modo di azione, i rapporti di EPA e DHA sono cruciali: EPA svolge principalmente un ruolo nella regolazione dell’infiammazione e DHA è principalmente essenziale per le funzioni cognitive e la salute dei nervi. Entrambi gli acidi grassi sono presenti in tutti gli oli, ma relativamente più EPA in Omega-3 Total e più DHA in Omega-3 Vegano e Omega-3 Arktis.

Di conseguenza, si può dire che per patologie legate al metabolismo, al cuore, ai reumatismi, alle allergie, ecc., cioè tutte le malattie croniche con coinvolgimento infiammatorio, è più consigliato l’Omega-3 Total, mentre per la demenza, l’ADHD, lo sviluppo del cervello durante la gravidanza, ecc. è più consigliato l’Omega-3 Vegano o Arktis.

Ma prima di tutto, ogni consumatore deve sentirsi a suo agio e apprezzare il prodotto! Il prodotto adatto è quello che risulta abbastanza comodo da assumere nella dose che ha senso per trattare o prevenire una certa malattia.

Quanto omega-3 contiene il pesce?

Il contenuto di omega-3 di un pesce dipende dalla specie. Le aringhe contengono circa 2 g di omega-3 per 100 g. Questo rende l’aringa una buona fonte naturale di acidi grassi omega-3. Anche il tonno, il salmone e lo sgombro sono ricchi di acidi grassi omega-3, anche se sono necessari circa 250 g di salmone per 2 g di omega-3. In altri tipi comuni di pesce, i livelli di omega-3 sono piuttosto bassi. Per esempio, bisogna consumare 1,5 kg di trota per ottenere 2 g di omega-3.

Il problema è che i nostri oceani sono ormai inquinati e la vita marina, come il pesce pescato in natura, è purtroppo contaminata da sostanze inquinanti. Tutti i prodotti NORSAN sono quindi purificati da PCB, sostanze inquinanti e metalli pesanti. Inoltre, i prodotti NORSAN sono costituiti da olio di pesci selvatici o da olio vegano proveniente da alghe coltivate. Nei pesci d’allevamento, il contenuto di omega-3 è significativamente più basso perché i pesci sono alimentati con mangimi economici contenenti omega-6.

Si può misurare se ho una carenza di omega-3?

Fondamentalmente, la maggior parte delle persone nel mondo occidentale ha una carenza di omega-3 a causa delle loro abitudini alimentari. Se si desidera avere una diagnosi esatta per sé stessi, è possibile fare un’analisi. Una diagnosi di laboratorio affidabile utilizza la misurazione degli acidi grassi omega nella membrana degli eritrociti (globuli rossi). Dato che questi si rinnovano completamente ogni tre mesi (muta naturale delle cellule), questa è una misura approssimativa dell’apporto medio di omega-3 degli ultimi tre mesi. L’analisi degli acidi grassi è un servizio di laboratorio che può essere fatto da un medico o un terapeuta (spesso chiamato “profilo degli acidi grassi”). L’analisi degli acidi grassi può essere fatta anche come autotest. I kit di test sono disponibili nelle farmacie o direttamente sul nostro sito web.

Va bene se prendo l’olio di lino?

Sì, va benissimo. Ma se ci si aspettano effetti preventivi o terapeutici, l’olio di lino purtroppo non è sufficiente. L’olio di lino contiene l’acido grasso omega-3 ALA. Gli omega-3 più importanti per la nostra salute, perché vengono effettivamente assorbiti dall’intestino, sono EPA e DHA. In effetti, il nostro corpo può convertire ALA negli acidi grassi omega-3 EPA e DHA, ma solo in una bassa percentuale. Il tasso di conversione in EPA è al massimo del 10%, quello in DHA vicino allo 0%. L’olio di lino, l’olio di canapa, l’olio di colza o i semi di chia sono quindi un buon complemento agli acidi grassi omega-3 marini derivanti da pesce e alghe, ma purtroppo non un buon sostituto.

Se si rifiuta l’olio di pesce per motivi ecologici, etici o altro, l’unica alternativa possibile è l’olio di alga.

Olio di alga

Ci sono metalli pesanti nell’olio di alga?

Grazie alla loro coltivazione in contenitori con acqua artificiale di mare le materie prime usate per il nostro olio di alga non sono esposte agli inquinanti naturali, ai metalli pesanti e ai PCB degli oceani del mondo. Ciò nonostante, l’olio di alga viene controllato e purificato in più fasi durante il processo di produzione.

Cosa è la differenza tra un olio di lino e un olio di alga?

L’olio di lino è l’olio vegetale con il più alto contenuto di omega 3 (oltre il 50%) e il suo uso contribuisce a una dieta sana ed equilibrata. Tuttavia, l’olio di lino non contiene gli importanti acidi grassi omega-3 EPA e DHA, che sono considerati particolarmente. Anche se il nostro corpo può convertire l’acido alfa-linolenico (ALA) presente nell’olio di lino in EPA e DHA in una certa misura (fattore di conversione tra 0,5% e 10%), l’olio di lino non è sufficiente a compensare una carenza di omega-3.

Invece, l’olio vegetale di alga contiene un un alto contenuto di acidi grassi omega-3 marini (EPA e DHA).

Da quali alghe è composto l’olio di alga NORSAN?

Decisiva per la qualità dell’olio di alga è la giusta selezione della materia prima – cioè le alghe e abbiamo scelto la microalga Schizochytrium sp. per il nostro olio vegetale di alga. Questo tipo consiste in alghe monocellulari microscopicamente piccole. È originario delle foreste di mangrovie delle coste tropicali e si nutre esclusivamente di sostanze organiche e vegetali. La cosa speciale di quest’alga è che questa forma è ricca di entrambi gli importanti acidi grassi marini omega-3 DHA ed EPA.

L’olio di alga è sostenibile?

L’olio di alga NORSAN è prodotto in modo sostenibile ed ecologico. Le microalghe che usiamo non le otteniamo dal mare, ma le coltiviamo in acqua di mare artificiale. In questo modo conserviamo le risorse e preserviamo la base nutritiva dei pesci i quali arricchiscono anche il loro contenuto di omega-3 attraverso le alghe. Pertanto, non interferiamo con l’ecosistema naturale del mare e si proteggono gli stock di pesce e krill. Siamo consapevoli della nostra responsabilità nei confronti del mare e dei suoi abitanti e quindi ci piace restituire qualcosa. Sostenere le organizzazioni senza scopo di lucro dedicate alla protezione degli habitat marini ci sta particolarmente a cuore. Se conosci un progetto o un’organizzazione interessante che vale la pena di sostenere, non esitare a mandarci il tuo suggerimento per e-mail.

Olio di pesce

Da quali pesci vengono estratti gli oli di pesce NORSAN?

Importante per la qualità di un olio di pesce è la giusta selezione della materia prima – cioè dei pesci. Nel caso dei nostri oli, questi provengono esclusivamente da catture selvatiche sostenibili. Il merluzzo, utilizzato per Arktis e KIDS, proviene dall’Oceano Artico al largo della costa norvegese. Per l’olio di pesce, invece, vengono pescati soprattutto piccoli pesci d’alto mare dell’Atlantico come sardine, sgombri e acciughe. Il pesce viene lavorato e raffreddato a bordo. Tra la cattura e la lavorazione passano al massimo da 2 a 4 ore. Questo breve periodo rende i nostri oli davvero freschi e facili da digerire.

Ho un’allergia al pesce. Posso ancora prendere l’olio di pesce?

Se si soffre di un’allergia al pesce, si deve fare un po’ di attenzione, anche se l’olio di pesce non contiene praticamente le proteine di pesce che producono l’allergia. Se l’allergia al pesce causa “solo” sintomi innocui come reazioni cutanee o rinorrea, si potrebbe provare se questi si verificano anche con l’olio di pesce selezionato. Sinceramente, non abbiamo mai ricevuto del feedback negativo da chi soffre di allergia al pesce. Tuttavia, se l’allergia al pesce in passato ha provocato delle reazioni davvero gravi come la mancanza di respiro o lo shock, si dovrebbe provare l’olio di pesce solo dopo aver consultato il proprio medico/allergologo o forse anche sotto la sua supervisione – in caso di dubbio, piuttosto no.

L’assunzione di omega-3 è sicura per chi soffre di allergia all’istamina?

Causa la scarsa solubilità dell’istamina nei grassi, un integratore di omega-3 prodotto professionalmente è innocuo chi soffre di quest’intolleranza e dunque non presenta alcun effetto collaterale.

L’olio di pesce contiene iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di pesce. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Total confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata.

L’olio di pesce è senza glutine?

Sì, tutti i nostri prodotti di omega-3 sono senza glutine.

Qual è la differenza tra l’olio di lino e l’olio di pesce?

L’olio di lino è l’olio vegetale con il più alto contenuto di omega-3 (oltre il 50%) e il suo uso contribuisce a una dieta sana ed equilibrata. Tuttavia, l’olio di lino solo contiene l’acido grasso alfa-linolenico ALA, ma non gli importanti acidi grassi omega-3 marini EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosanesaenocio), che sono considerati particolarmente importanti per la salute. Anche se il nostro corpo può convertire l’acido grasso ALA, in EPA e DHA, l’olio di lino non è sufficiente a compensare una carenza di EPA o DHA (tasso di conversione tra 0,5% e 10%).

Gli acidi grassi EPA e DHA sono contenuti nell’olio di pesce e nell’alternativa vegetale, olio di alga.

Quali prodotti NORSAN contengono olio di pesce?

L’olio di pesce NORSAN fatto da pesci interi è contenuto nei prodotti Omega-3 Total e Omega-3 Capsule, così come nell’olio Omega-3 KIDS e Omega-3 KIDS Jelly.

L’olio di fegato di merluzzo è contenuto nei prodotti Omega-3 Arktis e Omega-3 Capsule Arktis, così come nell’olio Omega-3 KIDS.

Omega-3 Arktis

Che cosa è contenuto nell’olio Omega-3 Arktis?

L’olio Omega-3 Arktis (200 ml) contiene un olio di fegato di merluzzo.

Ingredients:
Olio di fegato di merluzzo, olio di limone, tocoferoli misti e d-alfa.

Come e quando si deve assumere l’olio Omega-3 Arktis?

L’olio Omega-3 Arktis può essere assunto in qualsiasi momento della giornata, preferibilmente ai pasti affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale. L’olio può essere preso puro o abbinato alle pietanze.

Da quali pesci viene estratto l’olio Omega-3 Arktis?

Omega-3 Arktis contiene olio di fegato di merluzzo. Il merluzzo proviene da catture selvatiche sostenibili dal freddo Oceano Artico ricco di nutrienti, direttamente al largo della costa norvegese. Il pesce catturato viene lavorato entro 2 ore. Questo garantisce la freschezza e quindi la buona digeribilità dell’olio.

Faccio fatica ad assumere l’olio in purezza. Che cosa si può fare?

Grazie alla sua formula liquida il nostro olio Omega-3 Arktis è facilmente integrabile alle pietanze: a colazione (in yogurt, spremute, succhi di frutta, frullati), a pranzo e a cena (in insalate, primi, secondi e dessert). Importante è di non aggiungerlo a pietanze bollenti e non utilizzarlo per cucinare. Se si fa fatica con l’olio anche integrandolo nel cibo forse le Capsule possono essere una buona alternativa.

L’olio Omega-3 Arktis contiene iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di pesce. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Arktis confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata (10 ml).

L’olio Omega-3 Arktis contiene metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di pesce grezzo. La purificazione del nostro olio da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi. Omega-3 Arktis contiene meno di un quinto del limite massimo UE e comparativamente solo il 2% delle quantità contenute in una porzione (100 g) di merluzzo.

L’olio Omega-3 Arktis è senza glutine?

Sì, l’olio Omega-3 Arktis è senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per l’olio Arktis?

Fino ai 15 anni è consigliata l’assunzione di mezzo cucchiaio da tavola da 10 ml al giorno. In alternativa, si potrebbe considerare anche l’olio di pesce KIDS, fatto appositamente per i bambini.

Qual è la differenza tra Arktis e Total?

Omega-3 Total è un olio di pesce prodotto da pesci di taglia medio-piccola, come sardine, sgombri e acciughe e l’olio viene estratto dai pesci interi.
Omega-3 Arktis, invece, contiene solo olio del fegato di merluzzo.

Omega-3 Total ha un alto contenuto di EPA il che significa che è particolarmente buono per il mantenimento dei valori normali dei lipidi nel sangue, dei valori della pressione sanguigna e del sostegno della funzione cardiaca, ma viene anche spesso assunto per il suo effetto antinfiammatorio (ad esempio per i reumatismi). Lo consigliamo soprattutto come olio terapeutico se c’è già una malattia/condizione preesistente.

Omega-3 Arktis ha un alto contenuto di DHA ed è quindi buono per sostenere la funzione cerebrale e per mantenere una visione normale. È un olio che raccomandiamo soprattutto per la prevenzione.

Qual è la dose giornaliera raccomandata per l’olio Arktis?

La dose giornaliera minima raccomandata da molti studi scientifici è di 2 g di omega-3 al giorno, equivalenti ad un cucchiaio da tavola di 10 ml di Omega-3 Arktis.

Quanto dura in media una bottiglia di olio Omega-3 Arktis e come deve essere conservata?

Una bottiglia di Omega-3 Arktis contiene 200 ml di prodotto. Se si segue il dosaggio consigliato di 10 ml al giorno (1 cucchiaio), si è coperti per circa 20 giorni. Il prodotto chiuso deve essere conservato in un luogo asciutto e non superiore a 25°C. Una volta aperto, è necessario conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 45 giorni.

Quanto omega-3 contiene l’olio Omega-3 Arktis?

La dose giornaliera consigliata di 10 ml di Omega-3 Arktis contiene 2.000 mg di omega-3, di cui 700 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 1.060 mg di DHA (acido docosanesaenocio).

Omega-3 Capsule

Che cosa è contenuto nelle Omega-3 Capsule?

Le Omega-3 Capsule (120 pz) contengono lo stesso olio naturale di pesce da cattura selvatica come il prodotto equivalente in forma liquida, Omega-3 Total.

Ingredienti:
Olio di pesce (70,8%), gelatina, umettante: glicerina, antiossidante naturale: estratto di rosmarino, tocoferoli misti e d-alfa.

Come e quando si devono assumere le Omega-3 Capsule?

Le Omega-3 Capsule possono essere assunte in qualsiasi momento della giornata con acqua a sufficienza. Affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale, si consiglia di assumerli ai pasti.

Da quali pesci viene estratto l’olio di pesce per le Omega-3 Capsule?

L’olio di pesce contenuto nelle Omega-3 Capsule viene estratto da pesci interi di taglia medio piccola, come acciughe, sgombri e sardine, pescati nelle gelide acque dell’Atlantico. Tra la pesca e la produzione intercorrono un massimo di 4 ore. I pesci vengono accolti e lavorati in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire il processo di ossidazione e quindi uno sgradevole ritorno di gusto.

Di che cosa è composta la gelatina utilizzata per le Omega-3 Capsule?

La gelatina utilizzata nelle Omega-3 Capsule è gelatina bovina.

Le capsule causano ritorno di gusto/reflusso?

L’olio di pesce viene estratto e lavorato in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire all’olio di pesce di ossidarsi e di conseguenza provocare uno sgradevole ritorno di gusto.

Le Omega-3 Capsule contengono iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di pesce contenuto nelle capsule. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Capsule confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata. 

Le Omega-3 Capsule contengono metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di pesce grezzo. La purificazione del nostro olio da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi.

Le Omega-3 Capsule sono senza glutine?

Sì, le Omega-3 Capsule sono senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Perché le Omega-3 Capsule contengono estratto di rosmarino?

Gli omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. Per proteggerli nelle nostre Omega-3 Capsule, viene utilizzato l’estratto di rosmarino come antiossidante naturale.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per le Omega-3 Capsule?

Le capsule non sono adatte ai bambini sotto i 3 anni. I bambini sopra i 3 anni e gli adolescenti possono prendere le capsule di omega-3 senza problemi, ma non lo consigliamo. In generale, occorre rispettare la seguente regola: 2.000 mg di acidi grassi omega-3 sono adatti per una persona adulta che pesa 70 kg o più. Per un bambino che pesa 35 kg, per esempio, questo significa 2 1/2 capsule al giorno.

Comunque, ai bambini consigliamo i nostri prodotti KIDS che sono stati sviluppati proprio per le loro esigenze.

Qual è la differenza tra le Omega-3 Capsule e le Capsule Arktis?

Le Omega-3 Capsule contengono olio di pesce prodotto da pesci di taglia medio-piccola, come sardine, sgombri e acciughe e l’olio viene estratto dai pesci interi.
Le Capsule Arktis, invece, contengono solo olio del fegato di merluzzo.

Le Omega-3 Capsule hanno un alto contenuto di EPA il che significa che sono particolarmente buone per il mantenimento dei valori normali dei lipidi nel sangue, dei valori della pressione sanguigna e del sostegno della funzione cardiaca, ma vengono anche spesso assunte per il suo effetto antinfiammatorio (ad esempio per i reumatismi). Noi le raccomandiamo principalmente come alternativa all’olio Total, che consideriamo come soluzione terapeutica, cioè quando esiste già una malattia/condizione.

Le Omega-3 Capsule Arktis hanno un alto contenuto di DHA e sono quindi buone per sostenere la funzione cerebrale e per mantenere una visione normale. Sono una buona alternativa all’olio Arktis che raccomandiamo soprattutto per la prevenzione.

Quante capsule al giorno bisogna assumere?

La dose giornaliera raccomandata è di 4 Omega-3 Capsule al giorno, che forniscono 1.500 mg di omega-3.

Quanto dura in media una confezione di Omega-3 Capsule e come deve essere conservata?

Una confezione di capsule contiene 120 capsule. Se si assume la dose raccomandata di 4 capsule al giorno, una confezione copre circa 30 giorni. Il prodotto deve essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, a temperatura stabile (non oltre 25 °C) e lontano dalla luce diretta del sole.

Quanto olio di pesce e acidi grassi omega-3 contiene una capsula?

Una capsula contiene 1 g di olio di pesce, cioè 375 mg di acidi grassi omega-3.

Quanto omega-3 contengono le Omega-3 Capsule?

La dose giornaliera consigliata di 4 Omega-3 Capsule contiene 1.500 mg di omega-3, di cui 856 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 368 mg di DHA (acido docosanesaenoico).

Trovo difficile ingoiare l’intera capsula. Posso tagliarla a metà?

Le capsule non devono essere aperte perché altrimenti l’olio fuoriesce. Se si fa fatica con le capsule si potrebbe considerare l’olio di pesce in forma liquida che si può prendere puro o integrare nelle pietanze.

Omega-3 Capsule Arktis

Che cosa è contenuto nelle Omega-3 Capsule Arktis?

Le Omega-3 Capsule Arktis (120 pz) contengono lo stesso olio di fegato di merluzzo come il suo prodotto equivalente in forma liquida, Omega-3 Arktis.

Come e quando si devono assumere le Omega-3 Capsule Arktis?

Le Omega-3 Capsule Arktis possono essere assunte in qualsiasi momento della giornata con acqua a sufficienza. Affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale, si consiglia di assumerli ai pasti.

Da quali pesci viene estratto l’olio per le Omega-3 Capsule Arktis?

Le Omega-3 Capsule Arktis contengono olio di fegato di merluzzo. Il merluzzo proviene da catture selvatiche sostenibili dal freddo Oceano Artico ricco di nutrienti, direttamente al largo della costa norvegese. Il pesce catturato viene lavorato entro 2 ore. Questo garantisce la freschezza e quindi la buona digeribilità delle capsule. 

Di che cosa è composta la gelatina utilizzata per le Omega-3 Capsule Arktis?

La gelatina utilizzata nelle Omega-3 Capsule è gelatina bovina.

Le capsule causano ritorno di gusto/reflusso?

L’olio di fegato di merluzzo viene estratto e lavorato in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire all’olio di ossidarsi e di conseguenza provocare uno sgradevole ritorno di gusto.

Le Omega-3 Capsule Arktis contengono iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di fegato di merluzzo contenuto nelle capsule. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Capsule Arktis confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata. 

Le Omega-3 Capsule Arktis contengono metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di fegato di merluzzo grezzo. La purificazione del nostro olio da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi.

Le Omega-3 Capsule Arktis sono senza glutine?

Sì, le Omega-3 Capsule Arktis sono senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Perché le Omega-3 Capsule Arktis contengono estratto di rosmarino?

Gli omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. Per proteggerli nelle nostre Capsule Arktis, viene utilizzato l’estratto di rosmarino come antiossidante naturale.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per le Capsule Arktis?

Le capsule Arktis non sono adatte ai bambini sotto i 3 anni. I bambini sopra i 3 anni e gli adolescenti possono prendere le capsule di omega-3 senza problemi, ma non lo consigliamo. In generale, occorre rispettare la seguente regola: 2.000 mg di acidi grassi omega-3 sono adatti per una persona adulta che pesa 70 kg o più. Per un bambino che pesa 35 kg, per esempio, questo significa 3-4 capsule al giorno.

Comunque, ai bambini consigliamo i nostri prodotti KIDS che sono stati sviluppati proprio per le loro esigenze.

Qual è la differenza tra le Omega-3 Capsule Arktis e le Omega-3 Capsule?

Le Capsule Arktis contengono olio di fegato di merluzzo.
Le Omega-3 Capsule, invece, contengono olio di pesce prodotto da pesci di taglia medio-piccola, come sardine, sgombri e acciughe e l’olio viene estratto dai pesci interi.

Le Omega-3 Capsule Arktis hanno un alto contenuto di DHA e sono quindi buone per sostenere la funzione cerebrale e per mantenere una visione normale. Sono una buona alternativa all’olio Arktis che raccomandiamo soprattutto per la prevenzione.

Le Omega-3 Capsule hanno un alto contenuto di EPA il che significa che sono particolarmente buone per il mantenimento dei valori normali dei lipidi nel sangue, dei valori della pressione sanguigna e del sostegno della funzione cardiaca, ma vengono anche spesso assunte per il suo effetto antinfiammatorio (ad esempio per i reumatismi). Noi le raccomandiamo principalmente come alternativa all’olio Total, che consideriamo come soluzione terapeutica, cioè quando esiste già una malattia/condizione.

Quante capsule al giorno bisogna assumere?

La dose giornaliera raccomandata è di 3 capsule Arktis 2 volte al giorno, che forniscono 1.500 mg di omega-3.

Quanto dura in media una confezione di Omega-3 Capsule Arktis e come deve essere conservata?

Una confezione di capsule contiene 120 capsule. Se si assume la dose raccomandata di 6 capsule al giorno, una confezione copre 20 giorni. Il prodotto deve essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, a temperatura stabile (non oltre 25 °C) e lontano dalla luce diretta del sole.

Quanto omega-3 contengono le Omega-3 Capsule Arktis?

La dose giornaliera consigliata di 6 Omega-3 Capsule Arktis (2×3) contiene 1.500 mg di omega-3, di cui 480 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 720 mg di DHA (acido docosanesaenoico).

Trovo difficile ingoiare l’intera capsula. Posso tagliarla a metà?

Le capsule non devono essere aperte perché altrimenti l’olio fuoriesce. Se si fa fatica con le capsule si potrebbe considerare l’olio di fegato di merluzzo in forma liquida che si può prendere puro o integrare nelle pietanze.

Omega-3 Capsule Vegane

Che cosa è contenuto nelle Omega-3 Capsule Vegane?

Le Omega-3 Capsule Vegane (60 pz) contengono lo stesso olio di alga come il prodotto equivalente in forma liquida, Omega-3 Vegano.

Ingredienti:
Olio ricco di DHA e EPA dalla microalga Schizochytrium sp. (61,1 %), amido modificato, umettante: glicerolo, gelificante: carragenina, olio di girasole (1,6 %), aroma (estratto di rosmarino), antiossidanti (estratti ad alto contenuto di tocoferolo, ascorbil palmitato), coloranti: ossidi di ferro e idrossidi di ferro.

Come e quando si devono assumere le Omega-3 Capsule Vegane?

Le Omega-3 Capsule Vegane possono essere assunte in qualsiasi momento della giornata con acqua a sufficienza. Affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale, si consiglia di assumerli ai pasti.

Da quale alga viene estratto l’olio per le Omega-3 Capsule Vegane?

L’olio per le Omega-3 Vegane é composto dalla micro-alga marina Schizochytrium sp., costituita da alghe unicellulari e microscopiche. E’ originaria delle foreste di mangrovie lungo le coste tropicali e si nutre esclusivamente di sostanze organiche e vegetali. Per il nostro olio viene coltivata in grandi contenitori con acqua di mare artificiale. E’ un alga ricchissima dei preziosi omega-3 EPA e DHA.

Di che cosa è composta la gelatina utilizzata per le Omega-3 Capsule Vegane?

La gelatina utilizzata nelle Omega-3 Capsule Vegane deriva da amido di patate modificato. 

Le capsule causano ritorno di gusto/reflusso?

L’olio di alga contenuto nelle Capsule Vegane viene estratto e lavorato in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire all’olio di ossidarsi e di conseguenza provocare uno sgradevole ritorno di gusto.

Le Omega-3 Capsule Vegane contengono iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di fegato di merluzzo contenuto nelle capsule. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Capsule Vegane confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata.

Le Omega-3 Capsule Vegane contengono metalli pesanti?

Grazie alla loro coltivazione in contenitori con acqua artificiale di mare le alghe usate per il nostro olio di alga contenuto nelle Capsule Vegane non sono esposte agli inquinanti naturali, ai metalli pesanti e ai PCB degli oceani del mondo. Ciò nonostante, l’olio di alga viene controllato e purificato in più fasi durante il processo di produzione.

Le Omega-3 Capsule Vegane sono senza glutine?

Sì, le Omega-3 Capsule Vegane sono senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Perché le Omega-3 Capsule Vegane contengono estratto di rosmarino?

Gli omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. Per proteggerli nelle nostre Capsule Vegane, viene utilizzato l’estratto di rosmarino come antiossidante naturale.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per le Capsule Vegane?

Le Omega-3 Capsule Vegane non sono adatte ai bambini sotto i 3 anni. I bambini sopra i 3 anni e gli adolescenti possono prendere le capsule di omega-3 senza problemi, ma non lo consigliamo. In generale, occorre rispettare la seguente regola: 2.000 mg di acidi grassi omega-3 sono adatti per una persona adulta che pesa 70 kg o più. Per un bambino che pesa 35 kg, per esempio, questo significa più o meno 2 capsule al giorno.

Comunque, ai bambini consigliamo i nostri prodotti KIDS che sono stati sviluppati proprio per le loro esigenze.

Quante capsule al giorno bisogna assumere?

La dose giornaliera raccomandata è di 3 Capsule Vegane, che è un totale di 1.400 mg di acidi grassi omega-3, di cui 381 mg EPA e 765 mg DHA.

Quanto dura in media una confezione di Omega-3 Capsule Vegane e come deve essere conservata?

Una confezione contiene 60 capsule. Se si assume la dose raccomandata di 3 capsule al giorno, una confezione copre 20 giorni. Il prodotto deve essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, a temperatura stabile (non oltre 25 °C) e lontano dalla luce diretta del sole.

Quanto omega-3 contengono le Omega-3 Capsule Vegane?

La dose giornaliera consigliata di 3 Omega-3 Capsule Vegane contiene 1.400 mg di omega-3, di cui 381 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 765 mg di DHA (acido docosanesaenocio).

Trovo difficile ingoiare l’intera capsula. Posso tagliarla a metà?

Le capsule non devono essere aperte perché altrimenti l’olio fuoriesce. Se si fa fatica con le capsule si potrebbe considerare l’olio di alga in forma liquida che si può prendere puro o integrare nelle pietanze.

Omega-3 KIDS

Che cosa è contenuto nell’olio Omega-3 KIDS?

Omega-3 KIDS (150 ml) consiste nel nostro olio di pesce Total (ricco di EPA), olio di fegato di merluzzo, utilizzato anche per la linea Arktis (ricco di DHA) e olio d’oliva.

Ingredienti:
Olio naturale di pesce (40%), olio di fegato di merluzzo (40%), olio extravergine d’oliva (19,9%), tocoferoli misti e d-alfa, olio d’arancia.

Come e quando si deve assumere Omega-3 KIDS?

L’olio Omega-3 KIDS può essere assunto in qualsiasi momento della giornata, preferibilmente ai pasti affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale. L’olio può essere preso puro o abbinato alle pietanze.

Da quali pesci viene estratto l’olio di pesce per Omega-3 KIDS?

Importante per la qualità di un olio di pesce è la giusta selezione della materia prima – cioè dei pesci. Nel caso dei nostri oli, questi provengono esclusivamente da catture selvatiche sostenibili. Il merluzzo proviene dall’Oceano Artico al largo della costa norvegese. Per l’olio di pesce, vengono pescati soprattutto piccoli pesci d’alto mare dell’Atlantico come sardine, sgombri e acciughe. Il pesce viene lavorato e raffreddato a bordo. Tra la cattura e la lavorazione passano al massimo da 2 a 4 ore. Questo rende l’olio KIDS davvero fresco e facile da digerire.

Il mio figlio / la mia figlia fa fatica ad assumere l’olio in purezza. Cosa si può fare?

Grazie alla sua formula liquida il nostro olio Omega-3 KIDS è facilmente integrabile alle pietanze: a colazione (in yogurt, spremute, succhi di frutta, frullati), a pranzo e a cena (in insalate, primi, secondi e dessert). Importante è di non aggiungerlo a pietanze bollenti e non utilizzarlo per cucinare. Se si fa fatica con l’olio anche integrandolo nel cibo forse le caramelline KIDS Jelly possono essere una buona alternativa.

L’olio di pesce KIDS provoca ritorno di gusto/reflusso?

L’olio di pesce viene estratto e lavorato in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire all’olio di pesce di ossidarsi e di conseguenza provocare uno sgradevole ritorno di gusto. L’aggiunta di qualche goccia di olio di arancia rende l’olio ancora più piacevole.

L’olio Omega-3 KIDS è senza glutine?

Sì, l’olio Omega-3 KIDS è senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Omega-3 KIDS contiene metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di pesce grezzo. La purificazione del nostro olio da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi.

Perché l’olio Omega-3 KIDS contiene olio extravergine d’oliva?

L’olio Omega-3 KIDS è composto per circa il 20% da un olio extravergine d’oliva biologico. Le olive contengono un’alta percentuale di polifenoli vegetali, che hanno un preziosissimo effetto antiossidante, evitando all’olio di pesce di ossidarsi. Cosa vuol dire? Gli Omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. La funzione dell’olio d’oliva è proprio quella di proteggerli da questo fenomeno dannoso per la nostra salute.

Qual è la dose giornaliera raccomandata per l’olio KIDS?

La dose giornaliera varia a seconda dell’età del bambino. Si consigliano:

  • Sotto i 2 anni: ogni 2 giorni 2,5 ml (circa 1/2 cucchiaino da tè). In alternativa, integrazione tramite latte materno: 2g di omega-3 al giorno (1 cucchiaio di Omega-3 KIDS o 1 cucchiaio di olio Omega-3 Total o 1 cucchiaino di Omega-3 Vegano)
  • 2-6 anni: 2,5 ml al giorno (circa 1/2 cucchiaino da tè)
  • 6-12 anni: 5 ml al giorno (circa 1 cucchiaino da tè)
  • Da 12 anni: 9 ml al giorno (circa 1 cucchiaio da tavola)
Quanto dura in media una bottiglia di olio Omega-3 KIDS e come deve essere conservata?

Una bottiglia di Omega-3 KIDS contiene 150 ml. Se si segue il dosaggio consigliato di 5 ml al giorno (1 cucchiaino da caffè), si è coperti per circa 30 giorni. Il prodotto chiuso deve essere conservato in un luogo asciutto e non superiore a 25°C. Una volta aperto, è necessario conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 45 giorni.

Omega-3 KIDS Jelly

Che cosa è contenuto nelle Omega-3 KIDS Jelly?

Le caramelline NORSAN Omega-3 KIDS Jelly hanno come ingrediente base un olio naturale di pesce da cattura selvatica ricchissimo di EPA e DHA. Quest’olio è lo stesso utilizzato nel nostro omega-3 Total.

Ingredienti: 
Olio naturale di pesce, edulcoranti (xilitolo e sorbitolo), acqua, gelatina, aromi naturali (limone e fragola), correttore di acidità (citrato di sodio), acidificante (acido malico), emulsionante (lecitina), colorante (estratto di paprika), colecalciferolo (vitamina D3).

Come e quando si devono assumere gli Omega-3 KIDS Jelly?

Le Omega-3 KIDS Jelly si possono assumere in qualsiasi momento della giornata, senza acqua e niente. Affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale, si consiglia di consumarle ai pasti.

Da quali pesci viene estratto l’olio di pesce per gli Omega-3 KIDS Jelly?

Importante per la qualità di un olio di pesce è la giusta selezione della materia prima – cioè dei pesci. Nel caso dei nostri oli, questi provengono esclusivamente da catture selvatiche sostenibili. Per l’olio di pesce contenuto nelle caramelline KIDS Jelly vengono pescati piccoli pesci d’alto mare dell’Atlantico come sardine, sgombri e acciughe. Il pesce viene lavorato e raffreddato a bordo. Tra la cattura e la lavorazione passano al massimo da 2 a 4 ore. Questo rende gli Omega-3 KIDS Jelly davvero fresco e facile da digerire.

Gli Omega-3 KIDS Jelly contengono metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di pesce grezzo, contenuto negli Omega-3 KIDS Jelly. La purificazione da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi.

Gli Omega-3 KIDS Jelly sono senza glutine?

Sì, gli Omega-3 KIDS Jelly sono senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Ma l’olio di pesce non provoca ritorno di gusto/reflusso ai bambini?

L’olio di pesce contenuto negli Omega-3 KIDS Jelly viene estratto e lavorato in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire all’olio di ossidarsi e di conseguenza provocare uno sgradevole ritorno di gusto. Il grande feedback positivo da parte dei nostri clienti ci conferma che i bambini considerano i nostri Omega-3 KIDS Jelly veramente deliziosi e ne chiedono di più. Le caramelline al gusto di fragola e limone, e senza zuccheri aggiunti, possono essere considerate come alternativa agli orsetti gommosi.

Quante caramelline al giorno si devono dare ai bambini?

La dose giornaliera varia a seconda dell’età del bambino. Si consigliano:
3-6 anni: 2 caramelline al giorno (500 mg di omega-3).
6-12 anni: 4 caramelline al giorno (1.000 mg di omega-3)

Attenzione: Non adatto a bambini sotto i 3 anni.

Quanto dura in media una confezione di Omega-3 KIDS Jelly e come deve essere conservata?

Una confezione di Omega-3 KIDS Jelly contiene 45 caramelline. Se si segue il dosaggio raccomandato per i bambini di età 3-6 anni (2 caramelle) si è coperti quindi per circa 22 giorni. Il prodotto chiuso deve essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, a temperatura stabile e lontano dalla luce diretta del sole.

Quanto omega-3 contengono gli Omega-3 KIDS Jelly?

La dose giornaliera di 2 caramelline per i bambini di età 3-6 anni contiene 500 mg di omega-3, di cui 280 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 134 mg di DHA (acido docosanesaenoico).

Omega-3 Total

A che cosa serve la Vitamina D e quanta ne è contenuta nell’olio Omega-3 Total?

La vitamina D è un gruppo di secosteroidi liposolubili essenziali per l’assorbimento intestinale di minerali (calcio, magnesio, fosfato..) e per molte altre funzioni biologiche. Il composto più importante di Vitamina D è il colecalciferolo o vitamina D3 .
Una dose giornaliera di Omega-3 Total, ovvero 1 cucchiaio da tavola (8 ml), contiene 2000 mg di Omega-3 e 20 µg di vitamina D3. La vitamina D3 utilizzata proviene dalla lana di pecora e viene aggiunta al nostro Omega-3 Total al termine del processo di pulizia e purificazione, poiché durante la lavorazione la sua concentrazione va a diminuire.

Che cosa è contenuto nell’olio Omega-3 Total?

L’olio Omega-3 Total (200 ml) è composto da olio naturale di pesce da cattura selvatica, olio extra vergine d’oliva biologico e olio di limone.

Ingredienti:
Olio naturale di pesce (80 %), olio d’oliva (19 %), olio di limone, tocoferoli misti e d-alfa, colecalciferolo.

Come e quando si deve assumere l’olio Omega-3 Total?

L’olio Omega-3 Total può essere assunto in qualsiasi momento della giornata, preferibilmente ai pasti affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale. L’olio può essere preso puro o abbinato alle pietanze.

Da quali pesci viene estratto l’olio Omega-3 Total?

L’olio di pesce Omega-3 Total viene estratto da pesci interi di taglia medio piccola, come acciughe, sgombri e sardine, pescati nelle gelide acque dell’Atlantico. Tra la pesca e la produzione intercorrono un massimo di 4 ore. I pesci vengono accolti e lavorati in un ambiente totalmente privo d’ossigeno per impedire il processo di ossidazione e quindi uno sgradevole ritorno di gusto.

Faccio fatica ad assumere l’olio in purezza. Che cosa si può fare?

Grazie alla sua formula liquida il nostro olio Omega-3 Total è facilmente integrabile alle pietanze: a colazione (in yogurt, spremute, succhi di frutta, frullati), a pranzo e a cena (in insalate, primi, secondi e dessert). Importante è di non aggiungerlo a pietanze bollenti e non utilizzarlo per cucinare. Se si fa fatica con l’olio anche integrandolo nel cibo forse le Capsule possono essere una buona alternativa.

L’olio Omega-3 Total contiene iodio?

La maggior parte dell’iodio presente negli organismi marini è in forma di ioduro, ma lo ioduro non è solubile nell’olio – e perciò viene efficacemente rimosso durante le fasi di purificazione dell’olio di pesce. Le analisi di laboratorio di NORSAN Omega-3 Total confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata (8 ml).

L’olio Omega-3 Total contiene metalli pesanti?

Nell’habitat marino sono purtroppo sempre più presenti metalli pesanti e sostanze chimiche inquinanti. Queste sostanze vengono inevitabilmente assorbite da flora e fauna marine e per questo motivo, è necessaria una pulizia accurata dell’olio di pesce grezzo. La purificazione del nostro olio da metalli pesanti, sostanze inquinanti e PCB avviene in Norvegia tramite un impianto moderno e un processo in 3 fasi.

L’olio Omega-3 Total è senza glutine?

Sì, l’olio Omega-3 Total è senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Perché l’olio Omega-3 Total contiene olio extravergine d’oliva?

L’olio Omega-3 Total è composto per circa il 20% da un olio extravergine d’oliva biologico. Le olive contengono un’alta percentuale di polifenoli vegetali, che hanno un preziosissimo effetto antiossidante, evitando all’olio di pesce di ossidarsi. Cosa vuol dire? Gli Omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. La funzione dell’olio d’oliva è proprio quella di proteggerli da questo fenomeno dannoso per la nostra salute.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per l’olio Omega-3 Total?

Fino ai 15 anni è consigliata l’assunzione di mezzo cucchiaio da tavola da 8 ml al giorno. In alternativa, si potrebbe considerare anche l’olio di pesce KIDS, fatto appositamente per i bambini.

Qual è la differenza tra Total e Arktis?

L’olio per Omega-3 Total e per le Omega-3 Capsule è un olio di pesce prodotto da pesci di taglia medio-piccola, come sardine, sgombri e acciughe e l’olio viene estratto dai pesci interi.
L’olio per Omega-3 Arktis e le Capsule Arktis, invece, contiene olio di fegato di merluzzo.

Omega-3 Total ha un alto contenuto di EPA il che significa che è particolarmente efficace per il mantenimento dei normali valori dei lipidi nel sangue, della pressione sanguigna e per il supporto alla funzione cardiaca, ma viene anche spesso assunto per il suo effetto antinfiammatorio (ad esempio per i reumatismi). Lo consigliamo soprattutto come olio terapeutico se c’è già una malattia/condizione preesistente. 

Omega-3 Arktis ha un alto contenuto di DHA ed è quindi buono per sostenere la funzione cerebrale e per mantenere una visione normale. È un olio che raccomandiamo soprattutto per la prevenzione.

 

Qual è la dose giornaliera raccomandata per l’olio Omega-3 Total?

La dose giornaliera minima raccomandata da molti studi scientifici è di 2 g di omega-3 al giorno, equivalenti ad un cucchiaio da tavola di 8 ml di Omega-3 Total.

Quanto dura in media una bottiglia di olio Omega-3 Total e come deve essere conservata?

Una bottiglia di Omega-3 Total contiene 200 ml di prodotto. Se si segue il dosaggio consigliato di 8 ml al giorno (1 cucchiaio), si è coperti per circa 25 giorni. Il prodotto chiuso deve essere conservato in un luogo asciutto e non superiore a 25°C. Una volta aperto, è necessario conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 45 giorni.

Quanto omega-3 contiene l’olio Omega-3 Total?

La dose giornaliera consigliata di 8ml di olio Omega-3 Total (un cucchiaio da tavola) contiene 2.000 mg di omega-3, di cui 1.152 mg di EPA (acido eicosapentaenoico) e 496 mg di DHA (acido docosanesaenocio).

 

Omega-3 Vegano

A che cosa serve la Vitamina D e quanta ne è contenuta nell’olio Omega-3 Vegano?

La vitamina D è un gruppo di secosteroidi liposolubili essenziali per l’assorbimento intestinale di minerali (calcio, magnesio, fosfato..) e per molte altre funzioni biologiche. Il composto più importante di Vitamina D è il colecalciferolo o vitamina D3.
Un cucchiaino da caffè (5 ml) di olio Omega-3 Vegano al giorno fornisce 2.000 mg di Omega-3 e 20µg di vitamina D3. La vitamina D contenuta nell’Omega-3 Vegano è anche vegana ed ottenuta da alghe coltivate.

Che cosa è contenuto nell’olio Omega-3 Vegano?

NORSAN Omega-3 Vegano (100 ml) consiste in una combinazione unica di un olio vegetale di alghe ad alto dosaggio, un olio di oliva spremuto a freddo da coltivazione biologica controllata come antiossidante e un olio di limone biologico.

Ingredienti:
Olio di alga (74%), olio d’oliva (23%), olio di girasole (2%), olio di limone, aroma (estratto di rosmarino), antiossidanti (estratti a forte contenuto di tocoferoli, d-α-tocoferoli, palmitato di ascorbile), colecalciferolo.

Come e quando si deve assumere l’olio Omega-3 Vegano?

L’olio Omega-3 Vegano può essere assunto in qualsiasi momento della giornata, preferibilmente ai pasti affinché il corpo possa assorbire ed elaborare gli omega-3 in modo ottimale. L’olio può essere preso puro o abbinato alle pietanze.

Da quale alga viene estratto l’olio Omega-3 Vegano?

L’olio Omega-3 Vegano é composto dalla micro-alga marina Schizochytrium sp., costituita da alghe unicellulari e microscopiche. E’ originaria delle foreste di mangrovie lungo le coste tropicali e si nutre esclusivamente di sostanze organiche e vegetali. Per il nostro olio viene coltivata in grandi contenitori con acqua di mare artificiale. E’ un alga ricchissima dei preziosi omega-3 EPA e DHA.

Faccio fatica ad assumere l’olio in purezza. Che cosa si può fare?

Grazie alla sua formula liquida il nostro olio Omega-3 Vegano è facilmente integrabile alle pietanze: a colazione (in yogurt, spremute, succhi di frutta, frullati), a pranzo e a cena (in insalate, primi, secondi e dessert). Importante è di non aggiungerlo a pietanze bollenti e non utilizzarlo per cucinare. Se si fa fatica con l’olio anche integrandolo nel cibo forse le Capsule Vegane possono essere una buona alternativa.

L’olio Omega-3 Vegano contiene metalli pesanti?

Grazie alla loro coltivazione in contenitori con acqua artificiale di mare le alghe usate per l’olio Vegano non sono esposte agli inquinanti naturali, ai metalli pesanti e ai PCB degli oceani del mondo. Ciò nonostante, l’olio di alga viene controllato e purificato in più fasi durante il processo di produzione.

L’olio Omega-3 Vegano è senza glutine?

Sì, l’olio Omega-3 Vegano è senza glutine come tutti i nostri prodotti.

Omega-3 Vegano contiene iodio?

Lo iodio naturalmente contenuto viene significativamente filtrato durante il delicato processo di purificazione. Le analisi di laboratorio di Omega-3 Vegano confermano un contenuto di iodio < 1 µg per dose giornaliera raccomandata (5 ml).

Perché l’olio Omega-3 Vegano contiene olio extravergine d’oliva?

L’olio Omega-3 Vegano è composto per circa il 25% da un olio extravergine d’oliva biologico. Le olive contengono un’alta percentuale di polifenoli vegetali, che hanno un preziosissimo effetto antiossidante, evitando all’olio di pesce di ossidarsi. Cosa vuol dire? Gli Omega-3 sono particolarmente sensibili ad ossigeno, luce e calore e possono facilmente essere danneggiati. La funzione dell’olio d’oliva è proprio quella di proteggerli da questo fenomeno dannoso per la nostra salute.

Qual è il dosaggio consigliato ai bambini per l’olio Omega-3 Vegano?

Fino ai 15 anni è consigliata l’assunzione di mezzo cucchiaino da caffè da 5 ml al giorno. In alternativa, e se non si segue una dieta completamente vegetale, si potrebbe considerare anche l’olio di pesce KIDS, fatto appositamente per i bambini.

Qual è la dose giornaliera raccomandata per l’olio Omega-3 Vegano?

La dose giornaliera raccomandata da molti studi scientifici è di 2 g di omega-3 al giorno, equivalenti ad un cucchiaino da caffè o 5 ml di Omega-3 Vegano.

Quanto dura in media una bottiglia di olio Omega-3 Vegano e come deve essere conservata?

Una bottiglia di Omega-3 Vegano NORSAN contiene 100 ml. Se si segue il dosaggio giornaliero raccomandato di 5 ml (1 cucchiaino da caffè), si è coperti per circa 20 giorni. Il prodotto chiuso deve essere conservato in un luogo asciutto e non superiore a 25 °C. Una volta aperto, è necessario conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 30 giorni.

Quanto omega-3 contiene l’olio Omega-3 Vegano?

La dose giornaliera consigliata di 5ml di olio Omega-3 Vegano (un cucchiaino da caffè) contiene 2.000 mg di omega-3, di cui 609 mg EPA (acido eicosapentaenoico) e 1.158 mg DHA (acido docosanesaenoico).

Ordine e spedizione

Chi gestisce la spedizione e quanto tempo ci vuole?

La spedizione in Italia avviene con Bartolini. La durata della spedizione in Italia è solitamente di 1-3 giorni lavorativi.

Ci sono spese di spedizione?

A partire da un valore di acquisto di 30€ la spedizione è gratuita. Altrimenti, le spese di spedizione si ammontano a 4.00 € (inclusiva 10% IVA) e sono specificate ed indicate separatamente in fattura.

Ho ricevuto l’informazione da Bartolini che il mio pacco è stato danneggiato. Cosa posso fare?

Se hai ricevuto la notifica da Bartolini che la tua merce è stata danneggiata durante la consegna il pacco sarà rispedito a noi. Sei invitato/-a a contattarci direttamente dopo aver ricevuto l’informazione e ti rispediremo il tuo ordine. (e-mail: info@norsan.it, whatsapp: 377 3829919, telefono: 0471 181 7989.

Ho una domanda sul mio ordine ricevuto.

Se il tuo pacco, la merce o la fattura non soddisfano le tue aspettative o se hai domande generali sul tuo ordine ricevuto, non esitare a scriverci un’e-mail a info@norsan.it, o un whatsapp al numero 377 3829919 o a chiamare il numero di telefono 0471 181 7989.

Il mio pacco non è arrivato. Cosa posso fare?

In linea di principio, il pacco può essere rintracciato nel portale Bartolini stesso attraverso il numero di tracking che è stato trasmesso appositamente. Se non hai ricevuto il tuo pacco entro 5 giorni lavorativi, ti preghiamo di farcelo sapere in modo che possiamo verificare insieme il problema e prendere provvedimenti (telefono: 0471 181 7989, e-mail: info@norsan.it).

Quali sono le opzioni di ordine?

Esistono varie opzioni per ordinare da noi:

Online: basta mettere i prodotti di tua scelta nel carrello, inserire i tuoi dati e il metodo di pagamento desiderato, confermare l’ordine e pochi giorni dopo riceverai il tuo pacco.

Via telefono: Puoi fare un ordine con noi per telefono in qualsiasi momento. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un acquisto per la prima volta o meno. Se non ci puoi raggiungere, richiameremo il più presto possibile. Il nostro numero di telefono è 0471 181 7989.

Via e-mail: Puoi inviarci il tuo ordine anche via e-mail a info@norsan.it. I dati che ci servono sono i seguenti:

  • Nome e cognome
  • Indirizzo di fatturazione e se diverso, indirizzo di spedizione (via, CAP, città, provincia)
  • Numero di cellulare
  • Tipo e quantità di prodotto

Noi inseriamo i dati e ti inviamo un’e-mail con il riepilogo dell’ordine e gli estremi per il pagamento.

Via whatsapp: Se preferisci whatsapp inviaci un messaggio al numero 3773829919. I dati che ci servono sono i seguenti:

  • Nome e cognome
  • Indirizzo di fatturazione e se diverso, indirizzo di spedizione (quindi, via, cap., città, provincia)
  • Indirizzo di e-mail
  • Tipo e quantità di prodotto

Noi inseriamo i dati e ti inviamo un whatsapp con il riepilogo dell’ordine e gli estremi per il pagamento.

Via posta: Puoi fare il tuo ordine anche tramite posta.  O con una carta d’ordine NORSAN o con una carta/lettera a tua scelta. Il nostro indirizzo è: Norsan Srl, Via Innsbruck 29, 39100 Bolzano.