Benefici degli Omega-3 sul diabete di tipo 2

Biblioteca

Che cos’è il diabete?
Il diabete è una malattia cronica caratterizzata da livelli di zucchero nel sangue (glicemia), più elevati rispetto agli standard di riferimento. In questo caso si parla di iperglicemia.

Ruolo dell’insulina
I livelli di zucchero del sangue sono regolati dall’insulina: un ormone prodotto dal pancreas che stimola la captazione e metabolizzazione del glucosio presente nel sangue da parte delle cellule.
Si parla di diabete di tipo 1 (insulino-dipendente) in presenza di un deficit nella secrezione dell’insulina (scarsa o assente).
Si parla di diabete di tipo 2 (non-insulino-dipendente) quando il livello dell’insulina è così elevato che le cellule non rispondono in modo adeguato ad essa.

Diabete di tipo 2 e Acidi grassi Omega-3
Il diabete di tipo 2 si manifesta principalmente dopo i 40 anni, tuttavia, l’età di insorgenza si sta abbassando. Uno dei principali fattori scatenanti del diabete di tipo 2 è l’eccesso di peso corporeo, soprattutto in età giovanile. L’incidenza aumenta di dieci volte nelle persone che soffrono di obesità.
In Italia sono 3 milioni le persone colpite da questa malattia e si stima che ulteriori 1,5 milioni ignorino di esserne affetti. Nel 95% dei casi diagnosticati e non diagnosticati, si tratta di diabete di tipo 2.
Tra le buone pratiche di prevenzione del diabete di tipo 2 rientra anche l’alimentazione.
Analizzando la tipologia di grassi associati al diabete di tipo 2, si osserva un eccesso di grassi saturi e un conseguente deficit degli acidi grassi essenziali. È stato dimostrato che gli acidi grassi Omega-3 prevengono l’insorgenza di resistenza all’insulina.
Inoltre, le difese immunitarie dei soggetti affetti da diabete sono meno efficaci, rendendoli più vulnerabili alle infiammazioni.
È fondamentale bilanciare il rapporto tra Omega-6 e Omega-3 con un’alimentazione corretta. Considerando che gli Omega-6 deprimono la risposta immunitaria, il rapporto ideale tra gli acidi grassi essenziali Omega-6 e Omega-3 dovrebbe essere di 1:1. Tuttavia, il rapporto medio attuale, basato sull’alimentazione moderna è di 15:1 a sfavore degli Omega-3. Ne consegue l’importanza di una dieta bilanciata ricca di Omega-3 per previene l’innescarsi di infiammazioni silenti nell’organismo e stimolare la risposta immunitaria.

Fonti

https://www.siditalia.it/divulgazione/conoscere-il-diabete

www.diabete.com

Surano E, 2014. Valutazione del ruolo Salutistico degli Omega-3. Integratori alimentari contenenti Omega-3.Edizioni Accademiche Italiane.

Related Posts

Nessun risultato trovato.

Menu